Ancora , anzi , Costantemente ostinato

Durante i miei 10 anni di runner ho inseguito una leadership che chilometro dopo chilometro mi ha fatto capire il Come e il Dove poter dirigere questa passione. L’ostinata ricerca di questi ultimi anni nella raccolta fondi a favore della Fondazione Cittadellasperanza non è altro che un un modo se non altro per portare a conoscenza il lavoro di questa fondazione. Il praticare dello sport a livello semi agonistico è una forma egoistica nella gestione del tempo: Ecco che abbinarlo invece un progetto Charity Rende tutto questo molto equilibrato e soprattutto utile non solo a se stessi ma anche verso coloro che Ogni giorno combattono e sperano nel potere crescere e magari un domani affermarsi come professionisti nel mondo del lavoro o addirittura come sportivi.

L’idea quindi di affiancare gli obiettivi più importanti di una stagione amatoriale ad una raccolta fondi la devo soprattutto ad una iniziativa del mio amico Simone Zoia, che proprio grazie ad una sua missione come foundraiser ho potuto conoscere, stimare e prenderne esempio.

Quindi prima la Trun ed oggi la TokyoTrun abbinata alla Venicemarathon si propone non come una nuova raccolta fondi ma un costante progetto a sostegno della ricerca. Perché di Speranza si possa continuamente vivere e vincere.

http://www.retedeldono.it/it/iniziative/fondazione-città-della-speranza/riccardo.trulla/rincorro-progetti-doniamo-speranza

During my 10 years of runner I pursued a leadership that kilometer after kilometer made me understand how and where to direct this passion. The stubborn pursuit of these last years in fundraising for the Cittadellasperanza Foundation is nothing more than a way if only to bring to light the work of this foundation. The practice of semi-competitive sports is a selfish form in the management of time: Here is that instead of combining a project Charity Makes all this very balanced and especially useful not only to themselves but also to those who fight each day and hope in power to grow up and maybe tomorrow become established as professionals in the workplace or even as sportsmen.

The idea then to combine the most important goals of an amateur season with a fundraising I owe it above all to an initiative by my friend Simone Zoia, who thanks to his mission as a founder I was able to know, estimate and take an example.

So first the Trun and today the TokyoTrun combined with the Venicemarathon is proposed not as a new fundraising but a constant project to support research. Because of Hope we can continually live and win.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s